Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.
Ulteriori informazioni.


Ok

Accedi con Facebook

Caricabatterie Easy 4

Easy-4

Nuovo prodotto

Caricabatterie universale per piombo acido 1.2-100 Ah. Adatto per uso all'aperto. Resistente all'acqua (IP44). 3 Anni di Garanzia.

33,00 €

Aggiungi al confronto

Share:

Maggiori informazioni

Il nuovo caricabatterie Easy 4 per batterie a piombo acido 12V, grazie al suo microprocessore che monitora in tempo reale lo stato delle batterie, è in grado di monitorare in tempo reale lo stato della batteria ed esegue automaticamente i seguenti cicli di di carica. Il caricabatterie Easy 4 è inoltre provvisto di una coppia di LED per indicare il ciclo di carica o anomalie di funzionamento. 

Insieme al caricabatterie viene fornito il cavo con occhielli e il cavo con i morsetti per poter collegarci ogni tipo di terminale.


CARATTERISTICHE DELL'EASY 4

Coppia di Led verde/rosso per indicazione della fase di carica e di eventuali errori.

LED verde (CHARGE): ciclo in esecuzione (Carica, Mantenimento...);

LED rosso (ERROR): problema di diagnostica rilevato (inversione poli, corto circuito, batteria non collegata...).

Monitoraggio in tempo reale dei parametri di batteria durante tutti i cicli di carica.

Protezione sovraccarica batteria: scatta quando il microprocessore rileva una tensione superiore ad una predeterminata soglia.

Al termine di ogni ciclo, il dispositivo commuta automaticamente passando alla fase sucessiva, senza alcun intervento esterno:

si consiglia di lasciare il caricabatterie duetto sempre collegato alla batteria nei periodi di inutilizzo del veicolo.

Il prodotto è costruito e collaudato secondo le norme vigenti per rispettare tutti i requisiti di sicurezza e compatibilità elettromagnetica. 


ALGORITMI DI CARICA (Piombo acido)

Fase 1. Inizializzazione: verifica che una o più celle non siano in corto circuito e che quindi la batteria sia in condizione di esser ricaricata/recuperata.

Fase 2. Recupero: se la batteria è in condizione di scarica estrema (a partire da 1,25V), il dispositivo tenta un recupero, per riportarla a tensione più elevate compatibili con la fase sucessiva.

Fase 3. Carica leggera: se la batteria è significativamente scarica, il dispositivo eroga una corrente leggera ad impulsi alla batteria, per superare la fase critica. 

Fase 4. Mantenimento: grazie ad un circuito elettronico appositamente progettato, il dispositivo mantiene la carica della batteria nei periodi di inutilizzo, senza surriscaldamento, sovraccarica e perdita d'acqua/elettrolita.


Scorrere fino all'inizio